menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Piramidi rovesciate e lettere F per attirare gli utenti sul web

Piramidi rovesciate e lettere F per attirare gli utenti sul web

Nel giornalismo digitale, il potere è in mano al lettore. È lui che decide cosa leggere, che link aprire e cosa condividere. Così sul web i giornalisti adattano la scrittura e utilizzano un linguaggio vivace ed informale. Lo stile della rete deve essere immediato, asciutto e colloquiale. La dinamica della conversazione è un elemento imprescindibile. Gli articoli devono provocare reazioni, commenti ed interazioni. Ci sono due regole che ci possono aiutare per far in modo che questo avvenga: la regola della F e la legge della "piramide rovesciata".

 

 

 

 

La regola della F

 

Questa regola che ci aiuta a capire come scrivere contenuti accattivanti è capire in che modo questi vengono letti. Sulla base di una ricerca di Eye Tracking di Jakob Nielsen, un informatico danese, è stato scoperto che gli occhi, di fronte ad un testo, seguono uno schema di lettura ben preciso che assomiglia ad una “F”. Esistono dei modelli di lettura che individuano come lo sguardo dell’utente si muove sulla pagina, in modo da determinare le zone che attirano più interesse. È stato confermato che si leggono per intero le prime frasi del testo, l’attenzione rimane elevata nella parte sinistra dello schermo e man mano che si va avanti nella lettura il livello d’interesse cala vertiginosamente.

 

    La legge della “piramide rovesciata”                                                                    

                              

 

La caratteristica principale della piramide invertita (o rovesciata) è quella di puntare sull’immediatezza dell’informazione. Presentare prima la conclusione e poi le informazioni di supporto aiuta a canalizzare l’attenzione del lettore. Nell’attacco dell’articolo si inseriscono tutte le informazioni essenziali, bisogna necessariamente utilizzare le classiche 5 W. Nel corpo del testo invece vanno inseriti i dettagli della notizia come: dichiarazioni, particolari aggiuntivi o commenti di personalità di rilievo, per dare maggior attendibilità alla notizia. Mentre la parte finale è dedicata alle informazioni di contorno, dove vengono scritti gli ultimi dettagli. La piramide permette di individuare e scrivere in maniera immediata la notizia, con l’obiettivo di catturare l’interesse del lettore già dalle prime righe. Sul web gli utenti hanno tempi di attenzione e reazione molto brevi, per questo motivo lo standard di scrittura dovrebbe assecondare il comportamento dell’utente.

Da queste immagini è abbastanza evidente che ciò che più è importante debba essere necessariamente collocato in alto. La notizia quindi regna sempre sovrana, e va posta nelle prime tre righe di ogni testo. Queste semplici regole sulla scrittura per il web permetteranno di attirare l’attenzione del pubblico su ogni articolo.